Numero Verde Chat Servizi Territoriali

STRUMENTI PER RIDURRE IL GIOCO

Il tuo modo di giocare ti è un po' sfuggito di mano? Impara a ridurre le tue giocate e a mantenerle sotto controllo
 
Giocare può essere divertente, ma è importante ricordare che il gioco è basato sul concetto di rischio e che può davvero avere un impatto negativo sul tuo benessere. Alcune persone, che sviluppano l’abitudine al gioco come strategia per risolvere i problemi della propria vita, rischiano di andare incontro a problemi con disastrose conseguenze.

Più giochi, più grande è il rischio di sviluppare un problema

Il gioco a basso rischio è un metodo che diminuisce il rischio di perdere il controllo del tuo comportamento.. I giocatori a basso rischio giocano solo quanto possono permettersi di perdere e non pensano continuamente al gioco. Se sei un giocatore a basso rischio, è importante che tu sia consapevole dei segnali di allarme. Ricorda bene che giocare non è un modo per avere dei guadagni extra – è solo una forma di intrattenimento come tante altre.

Quando qualcosa non funziona?  Quando ti rendi conto che stai perdendo il controllo e che non riesci a fermarti.

Se il tuo obiettivo è ridurre il gioco, vi sono due aree dove la pianificazione è importante. Gli studi dimostrano che le persone con problemi tendono a giocare in modo impulsivo. Se vuoi giocare in modo sano, è un’ottima idea avere un piano ogni volta che ti accingi a una giocata. Dato che il gioco tende a essere determinato dall’impulso, pianifica quanto tempo dedicherai al gioco e quanto denaro spenderai giocando. E’ importante per mantenere il controllo.

Se vuoi mantenere il controllo, è importante considerare le tue azioni prima di giocare e mentre stai giocando. La maggior parte dei giocatori afferma che è difficile smettere quando si è nei luoghi di gioco. Nessuno sa quale sia il momento giusto per abbandonare una “macchina perdente” e molti temono di lasciare proprio prima della giocata vincente. Se hai ancora dei dubbi vai a leggere Come funzionano le macchinette.